nicolaionico.com

Sito web personale di Nicola Ionico, artista/artigiano udinese dalle idee stravaganti particolarmente attratto dal riciclo creativo.

Le richieste di Nicola

  •  Il colore arancio in qualche modo mi rappresenta e voglio che sia presente nell'identità visiva del mio sito.
  •  Devo fare un restyling perchè in diversi punti la navigazione del mio attuale sito è faticosa, quindi i miei utenti abbandonano la lettura troppo facilmente.
  •  Ogni mese suggerisco degli eventi interessanti ai miei lettori ma per me sta diventando molto faticoso mantenere questa sezione.
  •  Vorrei che l'utente interessato da una mia particolare creazione, possa richiedermi con facilità un preventivo.

La realizzazione del sito

Migliorare la navigazione.
Prima cosa che è stata completamente modificata è il menu. L'abbiamo reso più semplice, più immediato usando solo testo per le voci (non più sole icone).
L'abbiamo standardizzato di fatto.
Gli standard nel web non sono un nemico, anzi. Ci aiutano a rendere chiaro un messaggio.
Ad esempio, una voce di menù che rimanda alla home page deve chiamarsi "Home", essere il logo del sito stesso oppure essere l'icona della classica casetta  . Difficilmente in altri casi sarà riconoscibile per quello che è da un utente.

Abbiamo sfruttato le voci di menù per guidare il lettore all'interno nel sito. La voce "Come funziona" serve proprio a questo. Porta infatti in una sezione apposita in cui si spiega quello che la gente non comprenderebbe a colpo d'occhio. Cioè che non si tratta solo di un blog, ma che ogni creazione di Nicola può essere richiesta e personalizzata.

Per migliorare la navigazione non abbiamo solo modificato il menu.
  Lo slider in homepage mostra da subito più di un articolo e contiene solo 6 preview, quindi è navigabile con rapidità.
  Sempre in home una sezione riporta una selezione di articoli consigliati. Particolarmente utile per chi visita il sito la prima volta.
  Abbiamo aggiunto una sidebar per la sezione blog. Questo permette di dare ulteriori spunti al lettore su come procedere nella navigazione. Se il lettore non troverà per lui interessante l'articolo che sta leggendo, forse non arriverà in fondo e troverà dei link utili già durante la lettura.
  Ogni articolo riporta anche una selezione di articoli correlati che possono interessare al lettore, oltre ai classici link alla categoria di appartentenza, agli archivi relativi alle parole chiave e i due bottoni per navigare in avanti o indietro tra gli articoli.

Sezione Eventi.
Ho semplicemente rassicurato Nicola sul fatto che eliminare la sezione degli eventi non era un problema, dal momento che non aveva il tempo per gestirla, e che saremo eventualmente in grado di reinserirla in un secondo momento, se avrà l'esigenza e il tempo per farlo.
Meglio poche cose e ben fatte. È stato facile per Nicola lasciarla andare.

Richieste di preventivo.
Alla fine di ogni articolo il form per richiedere un preventivo è precompilato. In questo modo l'utente non deve sforzarsi di tenere a mente il nome dell'articolo. Per le sue creazioni, Nicola inventa sempre dei nomi caratteristici e ben studiati, ma non sempre facili da ricordare o da scrivere.

Per permettere di richiedere anche solo un semplice consiglio di interior design (quindi non un preventivo), abbiamo dovuto creare anche un secondo form, per ogni articolo.
Il rischio era quello di creare eccessiva confusione nella pagina, già ricca di contenuti. Abbiamo perciò nascosto i due form e mostrato solo due bottoni (i bottoni "Preventivo" e "Chiedi un consiglio"), affiancati da una breve spiegazione sulla loro utilità.
Cliccando su uno di questi, viene mostrato il form relativo e il lettore può compilare e inviare la sua richiesta.

Gli amici e i clienti di Nicola ora sono molto più soddisfatti della navigazione sul sito.
  Il sito è veloce, chiaro e riescono a trovare le cose che cercano.
  Hanno un modo specifico per fare delle richieste a Nicola e sono guidati a farlo con chiarezza.
  Navigano all'interno del sito, da mobile o da PC, senza difficoltà. Il sito è ricco di connessioni interne e, su smartphone, i link hanno sempre dimensioni sufficienti per essere usati facilmente.